Teatro Necessario Teatro dell'Arca
ASSOCIAZIONE CULTURALE
TEATRO NECESSARIO ONLUS

su Telecittà: l’Isola dei Sogni

Per tutti coloro che hanno perso “L’isola dei sogni”, spettacolo dell’Associazione Teatro Necessario con gli attori detenuti della Casa Circondariale di Genova Marassi, rappresentato nell’aprile 2019 al Teatro della Corte e andato recentemente in onda su Primocanale, comunichiamo che “L’isola dei sogni” sarà replicato su Telecittà sabato 9 maggio alle ore 21:30

Leggi di più sullo spettacolo: Isola dei Sogni   –   Vedi le foto

Sostieni il Teatro

Cari amici, come purtroppo sapete il nostro spettacolo “ Profughi da tre soldi ” non è andato in scena per i noti problemi: la prima volta dopo 15 anni.

In questi anni più di 400 detenuti sono stati coinvolti, circa 45.000 spettatori e 25.000 studenti hanno assistito ai nostri spettacoli ed il nostro progetto è stato insignito per 7 anni della speciale medaglia del Presidente della Repubblica.

Questo ci ha molto addolorato, abbiamo voluto con forza mettere in scena questo spettacolo per molti motivi, non ultimo il tema così attuale trattato, molti (tra gli oltre 30 detenuti) sono profughi che hanno vissuto sulla loro pelle quello che volevamo farvi vedere.

Speriamo comunque di poterlo mettere in scena, se ovviamente sarà possibile, in autunno al Teatro dell’Arca o al Teatro della Corte.

Non abbiamo potuto neanche mettere in scena la seconda parte della nostra rassegna 2019/20 di musica e teatro sociale, programmata al Teatro dell’Arca.

Abbiamo avuto proprio pochi giorni fa la notizia che 112 persone hanno voluto donarci il loro 5 x 1000, per noi oltre un sollievo finanziario è un grande riconoscimento del nostro lavoro, per questo motivo ti chiedo di volerci donare il tuo 5×1000 nella tua dichiarazione dei redditi.

Lo potrai fare, come sai bene, senza alcun maggiore onere, indicando nell’apposita casella il nostro codice fiscale che mi permetto di ricordarti

95130700107

Puoi vedere più informazioni su questa pagina

Ti allego, sperando di fare cosa gradita, il link dal quale potrai vedere, sul nostro canale Vimeo, il trailer dello spettacolo “Profughi da tre soldi”

Grazie per quello che vorrai/potrai fare per aiutarci ad andare avanti.
Carlo.

In TV il Teatro dell’Arca

Su Primo Canale, emittente televisiva regionale, in onda gli spettacoli del Teatro dell’Arca.
Da sabato 18 aprile Primo Canale trasmetterà alcuni degli spettacoli che l’Associazione Teatro Necessario ha prodotto nel corso della sua attività,
all’interno della Casa Circondariale di Genova Marassi.
Il primo spettacolo ad essere trasmesso sabato 18 aprile alle ore 21 sarà
“L’isola dei Sogni”, andato in scena l’anno scorso al Teatro dell’Arca e al Teatro della Corte di Genova; verrà replicato anche domenica 19 aprile alle ore 23.

A questo link la pagina di Primo Canale con il video dove il regista Sandro Baldacci e la presidente dell’Associazione Mirella Cannata parlano di questa realtà e di questo lungo progetto in opera ormai da 15 anni.

In TV gli spettacoli non saranno trasmessi con un palinsesto definito, ma avranno cadenza non programmata.

#iorestoacasa

foto in alto di Roberto Materassi


TNO – videomessaggio pasquale da Teatro Necessario
puoi guardare questo video anche sul nostro canale Vimeo.

Cari amici,
come certo saprete, a causa dell’emergenza COVID 19, siamo stati costretti a sospendere tutte le nostre attività e ad annullare, per il momento, lo spettacolo Profughi da tre soldi che avrebbe dovuto debuttare martedì prossimo al Teatro della Corte.

lo scorso anno 112 amici hanno voluto devolvere il loro 5×1.000 alla nostra associazione.
In considerazione delle gravi difficoltà che ci troviamo ad affrontare per contenere i danni che questa emergenza sta provocando, chiediamo a tutti gli amici che già lo hanno fatto in passato di rinnovare la loro fiducia nei nostri confronti e a tutti Voi di aiutarci devolvendo il vostro 5×1.000 all’Associazione Teatro Necessario, lo potrete fare senza alcun onere economico indicando il nostro codice fiscale sulla vostra dichiarazione.

C.F. 95130700107

Certi del Vostro affetto e del Vostro costante sostegno auguriamo a tutti Voi, compatibilmente con la difficile situazione che siamo costretti a vivere in questo momento, una serena Pasqua.

#iorestoacasa

Nell’attesa di ritrovarci

Cari amici,
purtroppo l’emergenza sanitaria ha fermato anche noi!
E così, come tutti, abbiamo dovuto interrompere ogni nostra attività che riprenderemo ovviamente non appena sarà possibile.

Lo spettacolo Profughi da tre soldi è praticamente pronto e ha bisogno soltanto degli ultimi ritocchi. Lo abbiamo provato per molto tempo, sono pronte le scenografie, sono pronti i costumi, avevamo anche completato tutte le memorie delle luci proprio il giorno prima che fossimo costretti ad interrompere il nostro lavoro.

Purtroppo, al momento, non ci è possibile fare una previsione su cosa accadrà nei prossimi giorni ma, se l’emergenza perdurerà ancora, come è probabile, saremo costretti ad annullare le repliche previste al Teatro della Corte e al Teatro dell’Arca nel mese di aprile con un gravissimo danno per la nostra Associazione. In tal caso faremo di tutto per riuscire ad andare in scena lo stesso non appena ci sarà consentito tornare alla normalità delle nostre vite, magari nel mese di giugno o, al più tardi, a settembre.

Ci auguriamo che voi tutti vorrete festeggiare insieme a noi l’uscita da questo difficile momento, partecipando numerosi alle nostre rappresentazioni, come sempre avete fatto.

Guarda alcune foto delle prove di “Profughi da 3 soldi”
Qui sotto il Trailer dello spettacolo

Per Aspera ad Astra

l’Associazione Teatro Necessario è entrata a far parte dell’iniziativa:
“Per Aspera ad Astra – Come riconfigurare il carcere attraverso la cultura e la bellezza”
Il progetto è promosso da Acri (l’associazione delle Fondazioni di origine bancaria e Casse di Risparmio Spa) e a cura di Carte Blanche – Centro Nazionale Teatro e Carcere; ed è sostenuta da: Compagnia di San Paolo, Fondazione Cariplo, Fondazione Carispezia, Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, Fondazione Con il Sud, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Fondazione di Sardegna.

Attraverso le arti e i mestieri propri dell’attività teatrale, pensati come strumenti di rieducazione e risocializzazione del detenuto, si cerca di offrire un’opportunità lavorativa concreta per i detenuti che usciranno dal carcere

Vuoti a Perdere: Incontro e Apericena

A 30 anni dalla caduta del muro di Berlino,
una riflessione sui nuovi muri invisibili.

VUOTI A PERDERE

Incontro con:
Sandro Baldacci (Teatro Necessario),
Mirco Bonomi (Teatro dell’Ortica),
Amedeo Gagliardi (Oltre il giardino),
P. Nicola Gay (S. Marcellino),
Maria Milano (Direttore Casa Circondariale di Genova Marassi),
Marco Montoli (Giardini Luzzati)
Huseim Salah (Comunità dei Musulmani della Liguria)
Doriano Saracino (S. Marcellino)
Coordina il dialogo Luca Borzani

Vedi il Manifesto
Dopo l’incontro, un Apericena.

Sei nostro gradito ospite
se vuoi partecipare all’incontro ISCRIVITI