Archivi tag: news

Conferenza stampa Rassegna 2024

La Conferenza Stampa della Rassegna 2024 di Voci dall’Arca, tenutasi nella Sala di Rappresentanza di Palazzo Tursi, si è aperta nel ricordo di Sandro Baldacci regista e direttore artistico del Teatro dell’Arca.

La Presidente dell’Associazione Teatro Necessario, Mirella Cannata dice:
oggi sono due mesi che si è spento Sandro Baldacci il fondatore e l’anima di questo sogno e utopia che è diventato realtà. La programmazione rifletterà quello che lui aveva impostato nei mesi scorsi.
L’Associazione Teatro Necessario che nel 2013 ha costruito il Teatro dell’Arca, quest’anno porta sul palco due spettacoli: ‘La parola ai giurati’ e ‘7 minuti’.

Alla Conferenza, guidata dal Vice Presidente dell’Associazione Carlo Imparato, sono intervenuti la direttrice del carcere di Marassi, Dott.ssa Tullia Ardito, Claudio Orazi sovrintendente della Fondazione Teatro Carlo Felice, Francesca Corso Assessore alle Pari Opportunità.

La Rassegna apre il 27 gennaio e si conclude il 31 maggio 2024,
sono aperte le iscrizioni per prenotarsi agli spettacoli
sul  CARTELLONE tutta la programmazione

Alcune immagini della Conferenza Stampa, foto di Roberto Materassi

Ne parlano in rete

> Genova 24
> Mente Locale
> Liguria Day
> Primo Canale
> Comune di Genova
> Babboleo

PRESS QUOTIDIANI
click sui link per aprire i PDF in una nuova scheda

> Il-Secolo-XIX-conferenza-Rassegna-2024
> Repubblica-conferenza-Rassegna-2024

Qui sotto un video sull’evento, a cura del Comune di Genova
servizio di Irene Moretti

A-Palazzo-Tursi-Presentazione-della-Rassegna-2024 da Teatro Necessario su Vimeo.

La Parola ai Giurati

Debutta il 27 maggio 2024 al Teatro dell’Arca di Genova, il nuovo spettacolo dell’Associazione Teatro Necessario

LA PAROLA AI GIURATI

Progetto ideato da: Sandro Baldacci
Regia: Serena Andreani
Interpreti: gli attori detenuti della sezione di alta sicurezza
della Casa Circondariale di Genova Marassi
Scene: Francesca Mazzarello
Costumi: Francesca Marsella
Musica: Mattia Baldacci
Luci: Massimiliano Gioia

VEDI LA BROCHURE DELL’EVENTO

scegli la data che preferisci per LA PARTOLA AI GIURATI:

> prenota al Teatro dell’Arca per il 27/05/2023 – h. 20:30

> prenota al Teatro dell’Arca per il 28/05/2023 – h. 20:30

> prenota al Teatro dell’Arca per il 29/05/2023 – h. 20:30

> prenota al Teatro dell’Arca per il 30/05/2023 – h. 20:30

> prenota al Teatro dell’Arca per il 31/05/2023 – h. 20:30

Sette Minuti nuovamente a teatro

Al Teatro Ivo Chiesa di Genova, il 07 maggio 2024 lo spettacolo dell’Associazione Teatro Necessario

SETTE MINUTI

Progetto ideato da: Sandro Baldacci
Regia: Matteo Alfonso
Interpreti: gli attori detenuti della Casa Circondariale di Genova Marassi
Scene: Francesca Mazzarello
Costumi: Francesca Marsella
Musica: Mattia Baldacci
Luci: Massimiliano Gioia

 VEDI LA BROCHURE DELL’EVENTO

> prenota al Teatro Ivo Chiesa per il 07 maggio 2024

e dal 14 al 18 maggio 2024 lo spettacolo sarà sul palco del Teatro dell’Arca,
scegli la data che preferisci per ‘SETTE MINUTI’:

> prenota al Teatro dell’Arca per il 14/05/2023 – h. 20:30

> prenota al Teatro dell’Arca per il 15/05/2023 – h. 20:30

> prenota al Teatro dell’Arca per il 16/05/2023 – h. 20:30

> prenota al Teatro dell’Arca per il 17/05/2023 – h. 20:30

> prenota al Teatro dell’Arca per il 18/05/2023 – h. 20:30

Rassegna Voci dall’Arca 2024

Dal 27 Gennaio 2024 riparte la sesta Rassegna Voci dall’Arca con l’evento musicale  Suoni nelle culture un viaggio nella tradizione degli strumenti a fiato e percussione.
A febbraio il Teatro dell’Arca ospita Mario Perotta con:  Come una specie di vertigine;  sempre a febbraio lo spettacolo di Mauro Pescio  Non è la storia di un eroe.
La Rassegna prosegue con gli appuntamenti di marzo: il Collettivo Baladam B-Side con Surrealismo Capitalista e la Co-produzione La Filostoccola e Officine della Cultura con Breve apologia del caos per eccesso di testosterone per le strade di Manhattan.
Ad aprile l’Associazione Culturale Narramondo presenta lo spettacolo La Sfida .
Infine, a maggio, l’Associazione Teatro Necessario presenta due eventi:  torna Sette Minuti   spettacolo che già ha avuto tanti consensi nella Rassegna precedente e La parola ai Giurati che vedrà sul palco del Teatro dell’Arca i detenuti della sezione di alta sicurezza del Carcere di Marassi

Ai microfoni di Radio Babboleo Mirella Cannata
Ascolta l’intervista

NEL VIDEO: Edizione TG3-Liguria del 24-01-2024
Mirella Cannata Presidente dell’Associazione Teatro Necessario, parla della Rassegna 2024 di Voci dall’Arca e ricorda il regista Sandro Baldacci, direttore artistico del Teatro dell’Arca, di recente scomparso

Mirella Cannata al TG3 Liguria 23-01-2024 da Teatro Necessario su Vimeo.

La Rassegna Voci dall’Arca è realizzata con il sostegno di 


Fondazione Compagnia di San Paolo

Spettacoli della Rassegna “Voci dall’Arca” 2024:

VEDI GLI ABBONAMENTI AL TEATRO DELL’ARCA

VEDI LA BROCHURE DELLA RASSEGNA GENNAIO-MAGGIO 2024

Sandro Baldacci una vita per il teatro

Addio a Sandro Baldacci,  l’Associazione Teatro Necessario piange uno dei suoi fondatori: regista e direttore artistico del Teatro dell’Arca di Genova e docente di laboratori teatrali, una vita spesa per il teatro e per i più fragili.
Sandro, come immaginare il Teatro dell’Arca senza di te?

Le parole di Mirella Cannata, Presidente dell’Associazione:
Sandro Baldacci, un maestro, una vita per il Teatro, se ne andato la mattina del 16 novembre lasciando in tutti noi un vuoto incolmabile.
Con lui abbiamo perso il nostro timoniere, il Direttore Artistico del Teatro dell’Arca, il regista e fondatore di Teatro Necessario. Un artista completo per la raffinatezza delle sue regie, la bellezza e la profondità dei suoi racconti, il rigore, la generosità e la passione che travolgeva tutti coloro che lavoravano con lui.
Una grande perdita non solo per il carcere ma per tutto il mondo del teatro e della cultura.

“La vita è un mistero. Conta cosa abbiamo fatto. Sandro ha lasciato le sue opere, indelebili, energia pura soprattutto in un ambiente così cupo e complesso come il carcere. Il suo coraggio è stato come un fiore che nasce dall’asfalto”.
Ora non ci resta che andare avanti, come lui avrebbe voluto, sul solco di quanto ha tracciato all’interno del Carcere di Marassi: oltre vent’anni di laboratori teatrali, con gli uomini detenuti,  confluiti in 18 spettacoli ai quali hanno assistito, oltre al pubblico cittadino,  decine di migliaia di studenti che attraverso la forza emotiva trasmessa dai suoi spettacoli, comprendevano testi anche complessi, appassionandosi al “Teatro”.
Con la rassegna “Voci dall’Arca”,  giunta alla sua sesta edizione, ha dato voce al mondo sommerso e periferico del carcere; la sua visione e lungimiranza ha contribuito a trasformare l’istituto di pena in istituto di cultura.
Sandro non è più fisicamente tra noi, prima o poi dovremmo farcene una ragione..  ma per ora gli chiediamo di accompagnarci in questo nuovo e difficile percorso, regalandoci un po’ della sua  forza e della sua magia..
Mirella Cannata

Sandro Baldacci una vita per il teatroTeatro Necessario su Vimeo.
Con immenso dolore ricordiamo Sandro Baldacci che improvvisamente ci ha lasciati il 16 novembre 2023

Nel video qui sotto un’intervista rilasciata dal regista al Secolo XIX,  in occasione della conferenza all’Antiquarium di Ventimiglia
intervista al regista Sandro BaldacciTeatro Necessario su Vimeo

HANNO DETTO DI LUI

‘…vedrai Sandro, il paradiso sarà il tuo spettacolo’
Francesco, studente Liceo S.Pertini

Sandro Baldacci, due mondi che si incontrano … Emozioni forti e contrastanti. Non è facile entrare nel nostro mondo, non è facile vincere le nostre diffidenze e accettare le nostre rigidità … e le burocrazie di un mondo di regole a volte incapaci di seguire le strade libere del teatro. Esserci riuscito, con determinazione, fiducia, pazienza e coraggio ci ha fatto sentire un po’ più simili e uniti in un unico obiettivo. Come per il nostro motto … despondere spem …così è quando si accendono le luci sul palco, si accende una speranza. Quando si alza il sipario il regista non c’è….guida da lontano…nel silenzio….nel buio….come noi, custodi di anime ferite e perse, ma mai sotto i riflettori. A tutti i tuoi amici, collaboratori che ti hanno amato e sopportato chiediamo di non abbassare il sipario, sono semi che fanno crescere fiori nell’asfalto. Eri uno di noi … E sapere che dietro le quinte ci sei ancora tra di noi e tra le persone che hai saputo unire c’è il tuo spirito … Diffonde un po’ di speranza anche in noi.
Luca Morale Commissario Casa Circondariale Genova Marassi

Crozza ricorda Sandro BaldacciTeatro Necessario su Vimeo.
Maurizio Crozza, amico di Sandro, lo ricorda a fine puntata del 17 novembre

Ne parlano in rete:
> REPUBBLICA
> LIGURIA DAY
> LIGURIA NOTIZIE
> GENOVA TODAY
> LA VOCE DI GENOVA
> IL SECOLO XIX
> GENOVA QUOTIDIANA
> LICEO PERTINI
> PRIMO CANALE
> VIRGILIO

> TELENORD
> Il SECOLO XIX

Riportiamo qui un podcast de: ‘L’Espresso’ su Spotify, di Erica Manna
R-ESISTENZE – UN’ARCA IN CARCERE
La puntata è dedicata a Sandro Baldacci

Nelle foto qui sopra alcuni momenti della commemorazione
di sabato 18 novembre al Teatro dell’Arca, 
foto di Roberto Materassi

Presentata la Rassegna 23-24

Venerdì 29 settembre, al Palazzo della Regione Liguria di Genova, ha avuto luogo la conferenza stampa per la presentazione della Rassegna Voci dall’Arca 2023-24.
Giunta alla sua sesta edizione, quest’anno la Rassegna apre con uno streaming dal Teatro Carlo Felice, con l’opera: ‘A Midsummer Night’s Dream’ che verrà proiettata solo per la popolazione detenuta.
Durante la Conferenza stampa la Presidente Mirella Cannata e il Vicepresidente Carlo Imparato hanno illustrato il programma della Rassegna. Sono intervenuti i rappresentanti per la Regione Liguria e del Comune di Genova, la Direttrice del carcere di Marassi Dott.sa Ardito e il sovrintendente della Fondazione Teatro Carlo Felice, Claudio Orazi

Qui sotto alcune foto della Conferenza Stampa (ph Roberto Materassi)

Teatro-dellArca-streaming-dal-Carlo-Felice da Teatro Necessario su Vimeo.

LiguriaDay intervista Mirella Cannata  da Teatro Necessario su Vimeo.

Rassegna autunno Voci dall’Arca 2023-24

Riparte la Rassegna Voci dall’Arca, giunta alla sua Sesta Edizione.
Ad aprire la stagione autunnale l’attesissimo concerto di Antonella Ruggiero con la Band di Piazza Caricamento;
Teatro Necessario porta sul palco dell’Arca un primo studio dello spettacolo ‘La parola ai giurati’ che sarà in cartellone a maggio 2024 nella sua versione integrale e che vede protagonisti 12 detenuti dell’alta sicurezza, con una prova aperta al pubblico per il giorno 28 ottobre; seguono gli spettacoli : Robe dell’altro mondo, Dirimpetto,  Dentro una storia vera se volete e Lucia Mallardi, ex calciatrice e artista di strada, con: Maradonna la calciattrice.
Per le feste di Natale il consueto appuntamento con i BSMT Singers diretti da Shawna Farrel e Vincenzo Li Causi

La Rassegna Voci dall’Arca è realizzata con il sostegno di 
Fondazione Compagnia di San Paolo

Ecco gli spettacoli della Rassegna “Voci dall’Arca” autunno 2023:

VEDI LA BROCHURE RASSEGNA VOCI DALL’ARCA AUTUNNO ’23

VEDI GLI ABBONAMENTI AL TEATRO DELL’ARCA

Ne parlano in rete:

> PrimoCanale
> Comune di Genova
> Rai News
> Ansa
> Liguria Day
> WeeklyMagazine
> SmartComuneGenova
> Asterischi di Musiche
> Rockol
> Radio Babboleo
> Mente Locale
> Repubblica

Stampa Quotidiani:

> Il Secolo XIX
> Repubblica

Radio Babboleo intervista Mirella Cannata

Radio24 intervista Mirella Cannata

Stamattina 21 maggio 2023  su RADIO24
in una puntata di ‘Si può fare, voci da un mondo possibile’
in  ‘le nostre prigioni’   una delle rubriche curate da Laura Bettini,
intervista a Mirella Cannata Presidente dell’Associazione Teatro Necessario.
La Presidente parla della Casa Circondariale di Genova Marassi, dove l’Associazione Teatro Necessario lavora con i detenuti, della costruzione del Teatro dell’Arca: primo nel suo genere in tutta Europa, perché costruito nell’intercinta del Carcere di Marassi dai detenuti stessi
e delle possibilità che un detenuto può avere di imparare un mestiere con i laboratori all’interno del carcere, durante il periodo di reclusione: nella foto in questa pagina, uno dei momenti di allestimento di uno spettacolo al Teatro dell’Arca, a cui partecipano attivamente i detenuti stessi (foto di Roberto Materassi)
Nell’intervista si parla anche della mostra all’interno del Teatro dell’Arca sulle opere di Keith Haring, dal 22 al 29 maggio 2023, iniziativa unica nel suo genere

ASCOLTA L’INTERVISTA

Mostra al Teatro dell’Arca

22 – 29 MAGGIO 2023   Intercinta  Carcere di Marassi

KEITH HARING IN MOSTRA AL TEATRO DELL’ARCA

In collaborazione con ELV Culture of Innovation, verrà realizzata una mostra di opere di Keith Haring all’interno del Teatro dell’Arca aperta sia al pubblico esterno che alla popolazione detenuta.

La mostra, unico caso di esposizione di opere di uno dei maggiori artisti della corrente neopop tra i più famosi e celebrati della sua generazione, all’interno di un teatro collocato in un carcere, ha lo scopo di unire il linguaggio dell’arte a quello della performance nell’ambito di un più ampio progetto che mette al centro il concetto inusuale di “casa” e di “luoghi insoliti” e verrà realizzata dal 22 al 29 maggio 2023, in concomitanza con la rappresentazione dello spettacolo “Pietre nere” de “La Corte Ospitale”

Contemporaneamente all’allestimento della mostra, verrà realizzato un murales di 12 metri di larghezza per 6 di altezza ispirato ad un’opera di Keith Haring sul muro di cinta adiacente all’ingresso del Teatro dell’Arca con la partecipazione dei detenuti della Casa circondariale di Genova Marassi.

Il fil rouge di questa iniziativa è l’arte e la cultura che entrano in luoghi alternativi dando vita a sinergie inconsuete ma ricche di significato.
Vedi la locandina

QUESTO EVENTO E’ INSERITO ALL’INTERNO DELLA RASSEGNA VOCI DALL’ARCA 2022-23 ED E’ STATO REALIZZATO GRAZIE AL CONTRIBUTO DELLA COMPAGNIA DI SAN PAOLO

puoi entrare a vedere la mostra e assistere al murales realizzato in tempo reale, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00  previa prenotazione, compilando il form riferito alla data e all’orario da te scelto
PER PRENOTARE IL TUO ORARIO IN UNA DELLE GIORNATE DAL 22 AL 29 MAGGIO:
VEDI LA PROGRAMMAZIONE SUL CARTELLONE DEL TEATRO DELL’ARCA

L’INAUGURAZIONE
inaugurazione con autorità e stampa  lunedì 22 alle ore 18.00,
qui sotto alcune foto dell’evento

Al TG3 Liguria un servizio sulla mostra di Keith Haring al Teatro dell’Arca

TG3-Keith-Haring-Teatro-dellArca da Teatro Necessario
puoi vedere questo video anche sul nostro canale VIMEO

Intervista a Carlo Imparato su mostra Keith Haring da Teatro Necessario
puoi vedere questo video anche sul nostro canale VIMEO.

Primo Canale Intervista la Presidente Mirella Cannata e la Dott.ssa Tullia Ardito
da Teatro Necessario puoi vedere questo video anche sul nostro Canale VIMEO

TG2 Storie Mostra Haring al Teatro dell’Arca
da Teatro Necessario puoi vedere questo video anche sul nostro Canale VIMEO

Ne parlano in rete:

> Il Secolo XIX
> ANSA
> Repubblica
> Mente Locale
> Babboleo
> Liguria Day
> Liguria Notizie
> Visit Genoa
> Ristretti
> Genova Quotidiana
> Virgilio
> La Voce di Genova
> Primo Canale
> Ordine Architetti Genova
> Ordine Avvocati di Genova
> Fondazione Oage
> Il Cirotano
> Flipboard
> Tiscali
> Tutto Notizie
> Point of News
> Artribune
> Primo Canale
> Pop Off

PRESS QUOTIDIANI
click sulle immagini e si aprono in una nuova scheda

Il Secolo XIX del 20 maggio 2023

Repubblica del 20 maggio 2023

Riccardo III al TG1

Tra le notizie del TG1 del 17 aprile 2023, anche un servizio sullo spettacolo Riccardo III, che ha debuttato al Teatro Ivo Chiesa il 14 aprile.
Nel video un intervista al regista Sandro Baldacci

Puoi guardare questo video anche sul nostro canale Vimeo

Riccardo-III-TG1-17-aprile-2023 da Teatro Necessario su Vimeo.

Sul nostro canale Vimeo trovi anche il video del Notiziario regionale TG3, andato in onda il 14 aprile 2023, al debutto di ‘Riccardo III’ sul palco del Teatro Ivo Chiesa.
Lo stesso video, visibile anch’esso sul nostro canale Vimeo, è andato in onda su TGR Liguria Arti e Spettacolo

Sempre sul canale Vimeo di Teatro Necessario un video su Riccardo III dell’emittente regionale Primo Canale